TRA I TUOI CONTATTI C'E' CHI APPREZZEREBBE QUESTA PAGINA? CONDIVIDILA!

Circa un anno e mezzo fa, più o meno nel periodo di avvio di questo blog, negli ambienti del web marketing iniziai a sentir parlare di una nuova app di messaggistica istantanea di nome Telegram. Mi informai e scoprii che si trattava di una nuova chat, apparentemente simile a Whatsapp, ma in verità molto diversa in quanto in grado di fornire servizi più evoluti, ideali per chi come me fa business.

Preso da mille altri impegni, scelsi di accantonare l’idea di buttarmici a capofitto e mi ci registrai solo come utilizzatore e non come creatore di contenuti. D’altronde allora non avevo ancora un blog e, soprattutto, una community.

Non che sia diventato il nuovo Montemagno, ma oggi ho una discreta base di lettori (leggi qui). Inoltre in tutto questo tempo ho avviato due podcast (sebbene ancora con non sufficiente continuità e qualità), allargando enormemente la mia cerchia di contatti grazie al social networking e, ciliegina sulla torta, partecipando come co-autore ad un libro che uscirà a breve.

Per queste regioni ho capito che i tempi oggi sono maturi per abbracciare finalmente questo sistema, che certamente mi aiuterà a comunicare ancora meglio con la mia nicchia di  pubblico. E penso che i tempi siano maturi anche per te, caro lettore.

E’ arrivato il momento di usare Telegram!

Non a caso al recente Smau Milano 2018, che ho girato come “vlogger”, mi sono precipitato al “workshop su Telegram” a cura della giovane collega esperta di web marketing Marta Pellizzi.

Che mi ha davvero sorpreso.

Sì, perché come lei stessa ha ammesso nell’introduzione, Marta è ipovedente. Eppure, nonostante questo, è riuscita a specializzarsi in comunicazione diventando, grazie alla preparazione e ad indubbie doti da comunicatrice, il punto di riferimento della piattaforma Telegram in Italia.

Oltretutto, oltre ad occuparsi di consulenza e formazione, Marta è autrice del libro Rivoluzione Telegram (che ho acquistato allo stand Flaccovio e che se desideri puoi acquistare a questo link) che oltre ad essere una guida è anche una fonte di spunti strategici, che non vedo l’ora di leggere, per usare questo sistema di messaggistica a tutto vantaggio di chi fa business.

Può sembrare una sviolinata… ma sfido CHIUNQUE a fare quello che ha fatto questa ragazza riuscendo a distinguere solo sagome sfocate. Marta, se mi stai “leggendo”… chapeau!

Alla fine del workshop, seguito da un’aula gremita e silenziosa, mi sono fatto avanti per salutarla e registrare questo breve video in cui sintetizza cos’è e come funziona Telegram. Nel video infine Marta dà un’anticipazione di come, secondo lei, la piattaforma si evolverà prossimamente. Convergerà verso la tecnologia BlockChain? Chissà…

Telegram offre indubbi vantaggi in termini di funzionalità, completezza e sicurezza. Le comunicazioni sono completamente criptate ed i gruppi, a differenza di Whatsapp in cui sono limitati, possono ospitare anche 100.000 persone, rendendola quindi un ottimo sistema di comunicazione interno anche per grandi aziende. Inoltre, in termini di sicurezza, Telegram a differenza dei classici social network non richiede dati all’utente ad eccezione del solo numero di telefono. Possibilità di utilizzare Bot e Sticker completano il quadro delle funzioni a disposizione dell’imprenditore digitale… ma in verità c’è ancora molto di più!

Anche tu, come me, sei molto interessato a Telegram? Sia che tu desideri seguire i canali o crearne uno tuo per comunicare col tuo pubblico, ciò che devi fare è leggere la guida di Marta e, dopo esserti registrato, seguire i suoi consigli tramite il suo canale raggiungibile a questo link.

PS: il workshop è stato proficuo anche per aver trasformato gli accompagnatori di Marta, Patrick Facciolo (esperto di public speaking) e Alessandro Vercellotti (avvocato digitale) da contatti digitali in analogici. Anche loro sono su Telegram, rispettivamente qui e qui.

 


🙂 Domande? Contattami su questa pagina

😉 Commenti? Parliamone sui Social Network! ↓

TRA I TUOI CONTATTI C'E' CHI APPREZZEREBBE QUESTA PAGINA? CONDIVIDILA!
Articolo precedente

Video Marketing: perché il Corporate deve evolvere in Commercial? Intervista al videomaker Niccolò di Vito

Articolo Successivo

Il Personal Branding deve essere Social: intervista all'esperto Lorenzo D'Amelio

Leonardo Cascio

Leonardo Cascio

Per anni web developer e graphic designer, oggi esperto di marketing e comunicazione digitale. Lavoro professionalmente dal 1998 e dal 2002 come owner della media agency siciliana LCM Your Global Partner.