Condividi o stampa questa pagina  

Consulenza tecnica di parte (C.T.P.)

Come indicato nella mia pagina introduttiva, sono anche “consulente tecnico di parte”. In sostanza sono un libero professionista operante nel campo informatico al quale una parte in causa in un processo civile o penale, attuale o potenziale, può conferire un “incarico peritale”.

Se un qualsiasi soggetto è coinvolto in una causa pendente, o intende intraprenderne una (il caso dell’accertamento tecnico preventivo), può tranquillamente incaricarmi.

In mio compito è quello di affiancare il consulente tecnico nominato dal giudice (C.T.U.) nell’esecuzione del suo incarico e di svolgere le proprie osservazioni a supporto o critica del risultato al quale il perito del giudice sarà giunto.

Inoltre, sempre in qualità di consulente tecnico di parte, sono in grado di svolgere un completo servizio di individuazione ed acquisizione di prove informatiche utili a documentare e provare la commissione o discolpa di un illecito o di un reato (ad esempio dipendente o coniuge infedele, accesso abusivo a rete informatica, copia/sottrazione di dati, concorrenza sleale, casi di stalking).

Sono inoltre in grado di generare e fornire report dettagliati dei dati di traffico internet e telefonico memorizzati in qualsiasi dispositivo mobile o fisso, come computer, tablet, smartphone, apparecchiature GPS e cellulari (anche vecchi modelli).

Infine, sono in grado di sottoscrivere relazioni tecniche dettagliate riguardo la maggior parte dei casi riguardanti dispute legali inerenti il settore dell’Information e Communication Technology e quello della comunicazione.

E’ bene precisare che il mio servizio CTP viene svolto, oltre che in modo deontologicamente corretto, sempre in modo del tutto riservato e rispettoso della privacy del cliente. Ciascuna perizia potrà essere, a maggior tutela dello stesso, coadiuvata dal costante supporto offerto da importanti studi legali con cui da tempo collaboro.



Condividi o stampa questa pagina